u-boot 955

U-Boot è il termine tedesco per indicare genericamente sommergibili. Gli unici U-Boot che possono essere considerati sottomarini sono quelli che appartengono al Tipo XXI e al Tipo XXIII. Il termine U-Boot è una abbreviazione di Unterseeboot, letteralmente battello sottomarino. Gli obiettivi delle campagne degli U-Boot in entrambi i conflitti furono i convogli che portavano rifornimenti dagli Stati Uniti in Europa. Il termine U-Boot, seguito da un numero, esempio U-Boot 47 indica uno specifico vascello, mentre U-Boot Tipo II una determinata classe. Lo U-Boot Tipo VII è un sommergibile atlantico tedesco della classe U-Boot, attivo nella seconda guerra mondiale. È caratterizzato da una buona manovrabilità e di una rapida immersione. Questa unità ha operato esclusivamente nei mari del Nord, facendo base a Trondheim in Norvegia. Dopo la guerra è stato ceduto ed integrato nella Marina Norvegese. Quindi, riacquistato dalla Marina Tedesca e adibito a museo in Laboe, sul Mar Baltico.

Informazioni tratte da: Wikipedia l’Enciclopedia Libera

Approfondimenti storici

L’originale

Descrizione generale
  • Varo     1943
  • Tipo     Sommergibile VII/C41
  • Funzione Operazioni militari
Caratteristiche generali
  • Dislocamento:
  •   860 ton in immersione
  •   759 ton in superficie
  • Lunghezza ft  67,2 m
  • Diametro          6,2 m
  • Pescaggio         4,8 m
  • Equipaggio:
  •   N.44 uomini
Propulsione
  • Motori:
  • N.2 diesel Germaniawerft M6V 40/46, 6 cilindri sovralimentati
  • N.2 elettrici
  • Potenza:
  • Motori diesel   3200 HP
  • Motori elettrici 750 HP
  • Velocità:
  • 17,0 nodi in superficie
  •   7,6 nodi in immersione
Armamento
  • N.1 Mitragliatrice singola AA Flak da 37 mm
  • N.2 Mitragliere binate da 20 mm
  • N.4 Tubi  lancia siluri da 533 mm a prora
  • N.1 Tubo lancia siluri da 533 mm a poppa

modello costruito da Alberto Franelli
  • Scala             1:35
  •  Lunghezza 192 cm
  •  Larghezza    19 cm
  •  Modello autocostruito navigante.
    • Controllo funzioni con radiocomando a 12 canali
    • Abilitato alla navigazione sia in superficie che in immersione.
    • Controllo immersione con valvola di sfiato aria.
    • Emersione con espulsione acqua di zavorra tramite gas in pressione.
    • Controllo elettronico del segnale radio in fase critica (immersione).
    • Lancio di siluri: 2 a prora e 1 a poppa.
    • Possibilità di immersione sia statica che dinamica.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: